La luce che mi ha svegliata è stata una combinazione fortunata

🕔August 28, 2017 0 comments

La luce che mi ha svegliata è stata una combinazione fortunata, un passaggio fra le nuvole, fra buio e luce, fra bianco e nero. La luce rappresenta il bianco, la purezza, i sogni che devono ancora nascere. E quest’oggi alla luce ho detto che, se sapessi disegnare, dipingerei anch’io direttamente i colori con le mani sui muri, a me piacerebbe avere muri disegnati e colorati da toccare ed annusare.
Mi piacerebbe tingere di colore i sogni, sogni candidi come tele vergini. I muri bianchi sono, per noi, pagine pronte per tracciare sopra i nostri segni, per proiettare i nostri pensieri, le nostre emozioni; concederemo poche sfumature e trasparenze con tratti brevi, senza lasciare spazio ad indecisioni e vuoti vari.
—-
Top; Adele1961
Gonna; Shein
Orologio: SmileSolar
Sandali: SIMONE CASTELLETTI
—-
: MaxFiorindo Fotografo
Alessia Milanese
#ootd #outfitoftheday #smilesolar #besmart #thereallysmartwatch

No Comments

What people say

Write a Comment

Join the conversation